STRUTTURE MODULARI

La pensile scatola della soffitta (ma un gradino a scendere avverte di abbassare la testa) è stipata di scatole colme di legni (tessere, aste, bacchette) ordinati secondo quantità e specie (l’occhio, il tatto, l’odorato, il gusto perfino essendo convocati a saggiare - del legno - pelle polpa fibra).
Così, nuovamente tastati, i “moduli” meno risultano esito - e principio - di un processo astrattivo che momento....                                              
                                                                          Clicca per leggere tuttoSTRUTTURE_MODULARI_testo.html

© Luigi Farina

PERFORMANCES.html
opere.html
METALLI.html